Home Evidenza Home Squalificati, il Giudice Sportivo stanga un calciatore della Lazio

Squalificati, il Giudice Sportivo stanga un calciatore della Lazio

69
0
I calciatori della Lazio esultano dopo una vittoria

Il Giudice Sportivo ha squalificato soltanto il calciatore della Lazio. Il morso ha Donati è costato a Patric quatro giornate di stop

Il Giudice Sportivo ha inflitto quattro giornate di squalifica e 10 mila euro di multa a Patric (Dd/Dc/E) per il morso a Giulio Donati (Dd/E). Un gesto che aveva portato all’espulsione del difensore biancoceleste nel concitato finale di partita tra Lecce e Lazio. Il giudice Gerardo Mastrandrea ha parlato nel comunicato di “un morso al braccio di un avversario, senza procurargli conseguenze lesive, infrazione rilevata dal VAR”. Patric non sarà quindi a disposizione della Lazio e di Inzaghi per quattro partite di campionato.

Patric e Donati pace fatta

Nonostante il brutto gesto del difensore laziale a fine partita Donati e Patric avevano subito chiarito l’accaduto. Il particolare il difensore giallorosso aveva dichiarato di aver perdonato il jolly difensivo biancoceleste dopo aver ricevuto dallo stesso le scuse nello spogliatoio. Patric, successivamente, ha anche pubblicato una storia su Instagram: “Donati, ti chiedo scusa per il gesto che ho fatto. È stata mancanza di lucidità. Intanto ti faccio un grosso in bocca al lupo a te e alla tua squadra per il prosieguo del campionato”. Prontamente è arrivata la risposta del giocatore del Lecce: “Sono cose che in momenti di alta tensione possono capitare, quando uno capisce l’errore e chiede scusa la cosa resta in campo senza rancore. Le emozioni sono il bello di questo sport, nel bene e nel male”.