Home Evidenza Home Milan, Pioli: «Sì, posso convocare Ibra. Calhanoglu il nostro leader»

Milan, Pioli: «Sì, posso convocare Ibra. Calhanoglu il nostro leader»

22
0
Calhanoglu, trequartista turco del Milan (foto Instagram)
Calhanoglu, trequartista turco del Milan (foto Instagram)

Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, evidenzia: «Rebic ha lottato tanto prenderesi il posto, Ibrahimovic si sta allenando bene e può partire per Ferrara».

Dopo la vittoria sulla Roma, i rossoneri si preparano a giocare in casa della Spal. Il tecnico del Milan Pioli ha fatto il punto affrontando il discorso relativo ai sinoli. «Calhanoglu (T al mantra) credo sia un grande giocatore. Lo sto stimolando perché ha la qualità per diventare determinante nel risultato finale. Ha tutto, si sa muovere, corre ed è generoso. Può diventare un top, non solo un ottimo giocatore. E’ sia leader tecnico che morale». Uno dei punti fermi è Ante Rebic (A). «Ci ha messo tanto del suo per ritagliarsi il posto, sono felice delle sua prestazioni e dell’atteggiamento. E’ una dimostrazione per gli altri compagni. Era stato utilizzato poco ma poi non ha mollato, e ha lavorato per ottenere dei risultati».

Riecco Ibrahimovic

Il sorriso del Milan e di Pioli si fa smagliante quando si parla di Ibrahimovic (Pc). «Psicologicamente sta bene, come sempre perchè è un leone. Ieri ha fatto un buon allenamento, se stasera farà un altro buon allenamento e mi darà l’ok allora posso convocarlo per Ferrara». L’intervista è stata riportata da Tuttomercatoweb.