Home Evidenza Home Lazio, Inzaghi: “Milinkovic non doveve essere convocato”

Lazio, Inzaghi: “Milinkovic non doveve essere convocato”

66
0
Simone Inzaghi, allenatore della lazio
Simone Inzaghi, allenatore della lazio

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, abbandona l’idea di vincere lo scudetto e pensa alla qualificazione alla prossima Champions League 

Le parole dell’allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, ai microfoni di Sky Sport, suonano come una resa. “Posso solo ringraziare la squadra per quanto fatto, c’è dispiacere per quello che stavamo facendo prima della sosta. Nelle ultime gare gli episodi non hanno girato bene. Il problema è che dopo la sosta siamo tornati in campo con alcuni problemi che sono arrivati nella settimana della partita con l’Atalanta e che ci hanno limitato nelle rotazioni. Se i risultati sono negativi e prendiamo più gol, probabilmente un motivo c’è.

Troppi infortunati

Il tecnico della Lazio continua parlando di alcuni suo calciatori. “Leiva (M/C al mantra)? Per noi è troppo importante, purtroppo ha accusato l’operazione, non riesce a recuperare e ad allenarsi. Avevo Cataldi (M/C) che in questi due anni ha fatto benissimo però a Bergamo dopo 50 minuti ha avuto una distorsione che lo costringe a giocare limitato. Non avere i due play ci dà qualche problema, e anche Milinkovic (C/T) in situazioni normali non sarebbe stato convocato. Così si fatica, i ragazzi stanno pagando tutte queste partite ravvicinate. La prestazione questa sera c’è stata nonostante i giocatori fossero al 50%. Abbiamo perso 3 volte in 15 giorni, mentre in tutto il resto dell’anno avevamo subito solo 2 sconfitte: c’è un motivo”.

Obbiettivo Champions

Inzaghi fissa l’obiettivo da inseguire nelle ultime sette giornate di Serie A. “Il nostro sogno deve continuare. Dobbiamo centrare l’artimetica della Champions, che era il nostro obiettivo. Vogliamo raggiungere al più presto quel che ancora ci manca, ma pensiamo solo al nostro primo obiettivo. La rimonta dell’Atalanta ha lasciato segni? Un pò abbiamo sentito il contraccolpo, però abbiamo giocato un ottimo primo tempo”.