Home Evidenza Home Lazio, Inzaghi: «Attacco spuntato? Vediamo prima Leiva e Cataldi come stanno»

Lazio, Inzaghi: «Attacco spuntato? Vediamo prima Leiva e Cataldi come stanno»

64
0
Simone Inzaghi, allenatore della lazio
Simone Inzaghi, allenatore della lazio

L’allenatore della Lazio, Simoone Inzaghi, è in emergenza per le assenze di immobile e Caicedo. Anche a centrocampo è emergenza: cosa si inventerà?

«Dobbiamo fare ancora l’allenamento di domani mattina. Dobbiamo vedere anche le condizioni di Leiva (M/C al mantra) e Cataldi (M/C), che hanno ancora qualche problema. Siamo abituati in questo periodo a vivere nell’emergenza, ma sono convinto che con qualsiasi modulo la squadra sarà in grado di fare un’ottima gara». Così Simone Inzaghi rispondendo ad una domanda sull’attacco della Lazio. Il tecnico, infatti, sarà privo del capocannoniere Immobile (Pc) e del suo sostituto Caicedo (Pc) perché squalificati.

Un undici da inventare e il pericolo Milan

«Lazzari (E) sarà tra i convocati della Lazio» aggiunge Inzaghi dando così un’importante notizia in ottica fantacalcio. Poi dà uno sguardo in casa rossonera. «Pioli lo conosco bene, ho avuto la fortuna di averlo qui a Roma quando allenavo la Primavera. E’ molto preparato, un ottimo allenatore e un’ottima persona – aggiunge in un’intervista a Sky -. Ibrahimovic (Pc) è un top player. Sia dal primo minuto che dopo sarà un osservato speciale». Poi un messaggio alla Juventus. «Scudetto? Ci sono troppe variabili in questo periodo, per noi come per tutte le squadre. Indipendentemente dal calendario ogni partita nasconde molte insidie».