Home Evidenza Home Lazio, Immobile: “devo migliorare atleticamente e fisicamente”

Lazio, Immobile: “devo migliorare atleticamente e fisicamente”

28
0
Immobile e Luis Alberto Lazio (foto tratta dal profilo instagram di Immobile)

La Lazio vince in rimonta grazia ai gol di Immobile e Luis Alberto. L’attaccante pensa solo in parte agli obbiettivi personali e vuole lo scudetto

La Lazio ribalta la Fiorentina grazie al rigore di Immobile e dal gol di Luis Alberto e si riportano a -4 dalla Juventus capolista. Soddisfatto al fischio finale Simone Inzaghi espulso e che sicuramente salterà il prossimo match contro il Torino. Il tecnico ai microfoni di SkySport dice: “E’ una vittoria di carattere e di voglia, abbiamo qualche problema a livello numerico a causa di diversi infortuni e devo dire grazie ai ragazzi, perché alcuni giocatori sono scesi in campo nonostante dei problemi fisici. Abbiamo giocato contro un’ottima Fiorentina e non era semplice. Ci siamo, una squadra senza carattere non avrebbe mai vinto una partita del genere. Siamo un po’ preoccupati per i problemi, ma abbiamo grandi risorse”.

Immobile e la Lazio mandano un messaggio al campionato

A fine partita anche l’attuale capocannoniere della Serie A, Ciro Immobile (Pc al mantra), commenta la partita con la Fiorentina e va oltre. “Siamo contenti di questo risultato, abbiamo dimostrato ancora una volta di avere un grande spirito. Qualcuno non capisce che siamo stati fermi tre mesi e non possiamo essere gli stessi di prima. Spero sia arrivato un messaggio a chi ci ha criticato dopo la sconfitta di Bergamo, un campo dove anche il Manchester City ha fatto fatica. Dobbiamo andare avanti, non guardare la classifica e continuare a fare quello che facciamo dall’inizio dell’anno”. Dopo l’Atalanta “eravamo arrabbiati e delusi, soprattutto per il modo in cui è maturata. Ci siamo messi subito a lavorare e abbiamo stretto i denti, nonostante le difficoltà”. Infine, un pensiero alla Scarpa d’Oro e i possibili record che Immobile potrebbe battere in questo finale di stagione: “Ho avuto tutto il tempo a casa per pensarci, ora devo pensare alla squadra. Devo migliorare atleticamente e fisicamente, per continuare a fare bene nelle ultime 10 partite”.