Home Evidenza Home Juventus, Sarri: “Pjanic darà il 101 % per i bianconeri”

Juventus, Sarri: “Pjanic darà il 101 % per i bianconeri”

21
0
Pjanic in azione con la maglia della Juventus

Sarri non andrà oltre i due cambi rispetto alla Juventus che ha battuto il Lecce. “Con poche alternative a disposizione è impensabile andare oltre”

Il tecnico della Juventus, Maurizio Sarri, parla alla vigilia della trasferta di Genova e dice: “contro il Genoa è difficile per tutti, quindi è una squadra che nelle partite casalinghe ha fatto bene nell’ultimo anno. È una partita complicata, come tutte quello contro le squadre che giocano per la salvezza. I ragazzi sono consapevoli per questo: se ci aspettiamo qualcosa di semplice siamo sulla strada sbagliata”.

Sul possibile turnover

Il tecnico bianconero poi da indicazioni sulla possibile formazione senza però fare nome di calciatori. “In questo momento numericamente non possiamo permetterci di alternare più di due giocatori. Nell’ultima partita avevamo in convocazione 14 giocatori da campo, 3 portieri e 3 Under 23. In questo momento non abbiamo molte variabili. Possiamo solo pensare ad uno o due cambi”. Sarri continua poi sull’utilizzo di Higuain (Pc al mantra): “sta meglio, l’unica incertezza è la sua tenuta su un minutaggio più elevato”.

Pjanic e Arthur

Non poteva mancare una domanda su Pjanic (C) e Arthur il cui scambio sarà ufficializzato a breve. “Sinceramente ho risposto nei giorni a questa domanda. Non avrò problemi: se questo trasferimento verrà ufficializzato, Pjanic sarà contento di finire la carriera al Barcellona. Una carriera straordinaria. Il ragazzo può essere contento di questa soluzione e per lui sono sereno. Gli piace giocare a calcio, è serio e intelligente: la possibilità che non dia il 101% non la vedo. C’è poco da commentare, si sta parlando di due ragazzi che per due mesi dovranno giocare nelle rispettive squadra. È bene che si concentrino sul presente, non su quello che faranno a settembre/ottobre. Non voglio parlare di acquisti, perché mancano due mesi all’apertura del mercato. Lasciamo perdere le valutazioni, lo farà qualcuno dello staff. Godiamoci Pjanic per questo finale di stagione».