Home Evidenza Home Giudice Sportivo, in dodici hanno già terminato la stagione

Giudice Sportivo, in dodici hanno già terminato la stagione

52
0
Kucka, centrocampista del Parma
Kucka, centrocampista del Parma

Il Giudice Sportivo ha squalificato dodici calciatori per un turno e costretti a terminare la stagione con una giornata di anticipo

Il Giudice Sportivo di Serie A ha fermato dodici calciatori per un turno e tutti per somma d’ammonizione. Gli squalificati che termineranno qui la loro stagione sono: Bereszynski (Dd/E) della Sampdoria, Lyanco (Dc) e Meite (M/C) del Torino, Mancini (Dc) della Roma, Obiang (M/C) del Sassuolo, Papetti (Dc) del Brescia, Paz (Dc) del Lecce, Pjanic (M/C) della Juve, Rebic (A) del Milan, Rog (C) del Cagliari e Ghezzal (W/A) della Fiorentina. Per il giocatore della viola anche ammenda da duemila euro. A questi si aggiunge anche quello di Juraj Kucka (M/C) del Parma, la cui squalifica era già stata ufficializzata mercoledì.

Fermato anche Sarri 

Oltre ai dodici calciatori il Giudice Sportivo ha inflitto un turno di stop anche per Maurizio Sarri che dovrà assistere al match contro la Roma dalla tribuna. Solo un’ammenda da duemila euro, invece, per Davide Nicola, al centro di un curioso caso nell’ultima partita del suo Genoa dove una nuova regola ha portato al suo allontanamento. L’allenatore rossoblù ha risposto in prima persona – si legge nel comunicato della Lega – “non essendo stato identificato l’autore della frase offensiva, proveniente dai componenti della panchina del Genoa rivolta al direttore di gara”. Nonostante ciò, Nicola sarà regolarmente in panchina nella sfida salvezza del suo Genoa domenica sera contro il Verona.